20/08/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Arni (BE)

Com. BE, distr. Konolfingen; (1185: Arne). Comprende il villaggio di A. (con il centro industriale di Arnisäge) e le frazioni Lütiwil e Roth. Pop: 793 ab. nel 1764, 1331 nel 1850, 1124 nel 1900, 1172 nel 1950, 990 nel 2000. Situato in una regione collinare colonizzata relativamente tardi, il villaggio, dapprima appartenente all'Emmental e alla giurisdizione di Ranflüh, fu ceduto da Berna verso il 1399 alla signoria di Signau (baliaggio bernese dal 1529), di proprietà del patriziato cittadino di Berna, e alla giurisdizione di Konolfingen. Nel tardo ME patrizi bernesi (fra cui i von Krauchtal) erano proprietari di terre ad A. Nel 1617 la comunità dei contadini del villaggio di Rychen-A. impose ai Tauner di Arnisäge la divisione dei beni comuni. Nel 1798 A. divenne parte del distr. di Höchstetten, dal 1803 appartiene al distr. di Konolfingen. Il villaggio fa da sempre parte della parrocchia di Biglen. Il com. ha mantenuto un carattere agricolo-artigianale: nel 1990 il 48% degli attivi lavorava nel settore primario, il 22% nel secondario.


Fonti
FDS BE, II/4
Bibliografia
– E. Graf, Arni, 1991
– A.-M. Dubler, «Adels- und Stadtherrschaft im Emmental des Spätmittelalters», in AHVB, 75, 1992, 9-100

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / lss