No 1

Speziali, Carlo

nascita 5.12.1921 Gresso, morte 5.3.1998 Locarno, catt., di Gresso. Figlio di Gentile, insegnante, e di Enrichetta Mordasini. ∞ (1952) Elda Fontana. Dopo la patente di insegnante a Locarno, conseguì la licenza in scienze naturali a Friburgo (1947). Docente presso i ginnasi di Biasca e Locarno e la scuola magistrale di Locarno, divenne segr. del Dip. dell'educazione pubblica (1955-62). Fu poi direttore della scuola magistrale di Locarno (dal 1962), carica che abbandonò nel 1968 in seguito alle critiche del movimento di contestazione. Radicale, in gioventù direttore (per breve tempo) di Avanguardia, fu consigliere com. (1952-56), municipale (1956-61) e sindaco (1961-79) di Locarno, Consigliere nazionale (1971-79) e Consigliere di Stato (1979-86; Dip. dell'interno e dell'educazione pubblica). Pres. delle commissioni cant. per la protezione delle bellezze naturali e del paesaggio (1968-72) e per la protezione dei monumenti storici e artistici (1976-79, 1986-92), fece parte del comitato della Cooperativa per la radiodiffusione nella Svizzera it. (1967-84, pres. 1976-81). Curò un'opera dedicata a Brenno Galli (1989). Politico impegnato anche in ambito culturale, sostenne efficacemente la difesa della lingua it. in Svizzera, ma invano la creazione di un Centro univ. della Svizzera it. Colonnello.


Bibliografia
La Regione, 6.3.1998

Autrice/Autore: Francesca Mariani Arcobello