No 1

Censi, Carlo

nascita 22.10.1872 Breganzona, morte 27.10.1958 Lugano, catt., di Lamone. Figlio di Emilio ( -> 2). ∞ Ilda Stoffel, figlia di Arturo, banchiere. Dopo il ginnasio e il liceo a Lugano, studi˛ diritto all'Univ. di Losanna, conseguendo la licenza nel 1896; nel 1899 ottenne la patente di avvocato e notaio. Per lungo tempo nel comitato distr. luganese del partito liberale radicale (1890-1934), fece parte del consiglio com. e del municipio di Lugano, dove si adoper˛ spec. per l'acquisto di Villa Ciani da parte della cittÓ (1912). Fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1921-34) e al Consiglio nazionale (1926-31). Fu inoltre giudice supplente al tribunale d'appello, membro di numerosi consigli di amministrazione (tra cui quello del teatro casin˛ Kursaal SA) e pres. dell'Auto Touring ticinese.


Bibliografia
Corriere del Ticino, 30.12.1983

Autrice/Autore: Pablo Crivelli