Schachen

Ex com. LU, distr. Entlebuch, frazione del com. di Werthenstein; (1509: Schachen). Caratterizzato da insediamenti sparsi, è situato sulla riva destra della Kleine Emme e lungo l'antica strada per Berna. Nel 1888 il com. autonomo di S. venne soppresso a causa degli elevati costi dell'assistenza pubblica. Pop: 897 ab. nel 1850, 715 nel 1888. Dopo il 1386 le fattorie (in parte feudi medievali) passarono, con il baliaggio interno di Wolhusen, a Lucerna, incorporati fino al 1798 nel baliaggio di Entlebuch. Il com. di S. appartenne al distr. di Ruswil (1798-99), in seguito a quello di Schüpfheim (1799-1803) e poi a quello di Entlebuch (dal 1803). Sul piano ecclesiastico, S. fa da sempre capo alla parrocchia di Malters. Nel 1807 la parte occidentale del com., comprese le fattorie che nel 1657 erano passate alla parrocchia di Wolhusen, fu assegnata alla nuova parrocchia di Werthenstein. Poco lontano dallo sbocco del torrente Rümlig (ponticello del 1474), nel punto di diramazione dell'antica strada di collegamento per Entlebuch, nacque un piccolo villaggio con taverna (1516). Sul Farnbüel (bagni dal 1674) si sviluppò dopo il 1832 uno stabilimento balneare e di cura, che bruciò nel 1906.


Bibliografia
MAS LU, n.s., 1, 1987, 357-431
Die Gemeinde Werthenstein, 1989

Autrice/Autore: Peter Mulle / mib