15/09/2003 | segnalazione | PDF | stampare

Castagnola

Ex com. TI, distr. Lugano, fusosi con Lugano nel 1972; (1335: Castigniola). Situato sulle falde del Monte Brè, in posizione panoramica sul lago Ceresio, comprende anche le frazioni di Ruvigliana e Suvigliana, l'abitato al piano del Cassarate e i possedimenti di Caprino e Cavallino sull'altra riva del lago. Pop: 157 ab. nel 1591, 214 nel 1801, 419 nel 1850, 1060 nel 1900, 2960 nel 1950, 4430 nel 1970, 5509 (di cui 3453 a Cassarate) nel 1991. Ritrovamenti archeologici di epoca romana (1886, 1938). Nel ME esisteva un concilium di C., Ruvigliana e Suvigliana (1335), attorno all'antica chiesa di S. Giorgio; C. divenne parrocchia indipendente nel 1620.

Cassarate (1335: Casorago), burgus di fondazione vescovile e terra immunitaria ("cassina") legata al castello di S. Michele (che sorgeva sul poggio dell'odierno parco), decadde dopo il ME e divenne semplice porzione di fam. fondiarie di C. e Lugano. La roggia sinistra del Cassarate era sfruttata almeno dal XVII sec. (mulini); C. e Lugano avevano l'usufrutto della cava di ghiaia e sabbia alla foce del fiume omonimo, nonché dei possedimenti di Caprino e Cavallino (cantine, cava di ghiaia e sabbia, pasture e taglio di legna). Dopo la metà del XIX sec. Cassarate divenne parte integrante delle infrastrutture urbane di Lugano e capolinea tramviario nel 1896. L'oratorio dei SS. Pietro e Andrea a Cassarate, risalente agli inizi del XVI sec., funge da cappella privata di Villa Castagnola, albergo sorto nel 1885.

C. con il suo territorio è divenuto nel XX sec., grazie allo sviluppo edilizio e dell'industria alberghiera, il sobborgo residenziale e turistico più ambito di Lugano, raggiunto dalla funicolare (1908) e dalla filovia (1955). Sono situati sul territorio di C. importanti luoghi di svago e di cultura: la Villa Favorita (Fondazione Thyssen-Bornemisza), la casa Carlo Cattaneo, dimora dal 1849 al 1869 dell'omonimo esule milanese e oggi sede dell'Archivio storico di Lugano e del Museo dedicato ai poeti lettoni Janis Rainis e Aspazija (a C. dal 1906 al 1920), e il parco S. Michele (con oratorio del XVIII sec.). Tra il 1955 e il 1998 ha avuto sede nel com. un importante stabilimento di prodotti farmaceutici (Giuliani SA).


Bibliografia
– C. Donati, A. Sonvico, Il comune di Castagnola, ms., 1969
– AA. VV., Castagnola e il suo patriziato, 2001

Autrice/Autore: Antonio Gili