08/12/2011 | segnalazione | PDF | stampare

Brč-Aldesago

Ex com. TI, distr. Lugano, fusosi con Lugano nel 1972; (1280: de Bre). Situato in prossimitą del monte Brč e alle falde del monte Boglia, comprende l'abitato principale di Brč e la frazione di Aldesago, formatasi sul percorso di transumanza degli ab. di Brč; fino al 1953 il nome del com. era Brč. Pop: 178 ab. nel 1591, 244 nel 1801, 378 nel 1850, 393 nel 1900, 400 nel 1950, 411 nel 1970, 834 (di cui 549 ad Aldesago) nel 2000. Ritrovamenti di epoca romana ad Aldesago. Nel ME possedevano appezzamenti nel territorio del com. il convento di S. Abbondio di Como (XI sec.) e la fam. Rusca (1359). L'antica chiesa dei SS. Simone e Fedele č attestata soltanto nel 1591; B. divenne parrocchia indipendente nel 1622. All'attivitą agricola della comunitą si affiancarono l'emigrazione (muratori) e quindi l'industria alberghiera e turistica, che prese avvio con la costruzione della funicolare (1908-12) e della strada carrozzabile (1910-12). Dopo la fusione con Lugano, B. č diventato stazione di villeggiatura e sobborgo residenziale "protetto", per conservare le caratteristiche di villaggio montano.


Bibliografia
INSA, 6
– A. Gili, Piano regolatore sezioni Castagnola e Brč, 1991, 5-46
– A. Taddei, S. Vassere (a cura di), Brč sopra Lugano, 1996

Autrice/Autore: Antonio Gili