Tannenbühl

Ex com. BE, distr. Thun, dal 1859 parte del com. di Blumenstein; (1316: Tannenbuel). Pop: 385 ab. nel 1850. I villaggi limitrofi di T., Reckenbühl, Bodenzingen e Bühl formavano la bassa giurisdizione di T. che nel tardo ME apparteneva alla signoria di Strättligen e nel 1594 passò alla signoria di Thierachern prima di essere acquisita nel 1607 da Berna, che la integrò nel baliaggio di Thun. Il distr. di T. fece capo al com. parrocchiale di Amsoldingen; nel 1676 però, per contrastare il proselitismo degli anabattisti, fu assegnato come parte di Ausser-Blumenstein al vicino com. parrocchiale di Blumenstein. Nel 1834 Ausser-Blumenstein divenne il com. autonomo di T., esistente fino all'incorporazione nel com. di Blumenstein nel 1859.


Bibliografia
– U. Jaeggi, Berggemeinden im Wandel, 1965
– W. Rothacher, Chronik von Kirche und Dorfschaft Blumenstein, 1974 (19814)
– A.-M. Dubler, «Die Region Thun-Oberhofen auf ihrem Weg in den bernischen Staat (1384-1803)», in BZGH, 66, 2004, 61-117

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / mib