No 1

Zaccheo, Benigno

nascita 5.10.1812 Brissago,morte 7.5.1877 Cannobio (Piemonte), sepoltura Brissago, libero pensatore, di Brissago. Figlio di Pietro, negoziante, e di Maria Storelli. ∞ (1859) Luigia Imbricci, figlia di Alessandro. Dopo il collegio Papio di Ascona, studiò medicina all'Univ. di Pavia (dal 1833), dove conseguì la laurea (1839). Fu medico condotto a Brissago, Ascona e Cannobio. Liberale radicale, fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1850-63) e Consigliere agli Stati (1856-57). Prese parte alla rivoluzione radicale del 1839. Partecipò alle Cinque Giornate di Milano (1848) come pure alla prima (1848) e alla seconda (1859) guerra di indipendenza it. Fu uno dei protagonisti del sollevamento armato dei radicali (Pronunciamento) del 1855. Fece parte della Soc. Demopedeutica (dal 1852).


Bibliografia
ESI, 1877, 171 sg.
– Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 764

Autrice/Autore: Christian Luchessa