No 3

Raemy, Joseph de (de Schmitten)

nascita 8.4.1800 Friburgo, morte 12.3.1873 Friburgo, catt., di Friburgo. Figlio di Philippe ( -> 4). ∞ (1846) Pauline Josephine nata de R., sua cugina, figlia di François Pierre Bernard, prefetto e archivista di Stato, di Bennewil. Dopo un apprendistato presso l'ingegnere Adrien Pichard a Losanna (1823-24), studiò al Politecnico di Parigi (1824-25). Fu deputato al Gran Consiglio friburghese (1826-31), ispettore generale delle dighe, dei ponti e delle strade (1828-31) e ispettore generale delle strade (1831-37); la sua opposizione alla politica stradale cant. lo costrinse alle dimissioni. Rieletto in carica nel 1840, promosse lo sviluppo e il miglioramento della rete viaria cant. fino al 1847. Quale architetto partecipò ai lavori di ristrutturazione della scuola di diritto (dal 1863 Hôtel de Fribourg, dal 1890 Albertinum) a Friburgo e progettò tra gli altri l'ospedale di Romont (FR), le residenze di campagna La Rosière a Grolley (1825) e de Weck a Bonnefontaine (1830) e il palazzo vescovile a Friburgo (1842-45).


Archivi
– AFam presso AEF
– Progetti presso AEF e BCUF
Bibliografia
– P. Bissegger, «Etudiants suisses à l'Ecole polytechnique de Paris (1798-1850)», in RSS, 39, 1989, 140
– J.-P. Dorand, La politique des transports de l'Etat de Fribourg (1803-1971), 1996

Autrice/Autore: Hubert Foerster / mdi