Waldhäusern

Ex com. AG, distr. Muri, dal 1940 parte del com. di Bünzen; (1312: Walthusern). Insediamento al margine orientale della piana della Bünz, situato tra Bünzen a nord e Waltenschwil a sud. Pop: 134 ab. nel 1850, 111 nel 1900, 133 nel 1930. A W. possedevano beni i conventi di Einsiedeln e Muri. Nel 1343 Johann I von Hallwil acquisì la corte (Kelnhof) di Boswil di cui faceva parte W., e che nel 1491 era soggetta alla bassa giustizia (Twing) di Boswil. Sul piano ecclesiastico, W. dipese da Bünzen al più tardi dal 1530. Nel 1601 il villaggio fu colpito da un grande incendio. All'inizio del XX sec. la situazione finanziaria del com. peggiorò. Nel 1909 fallì il tentativo di fusione con Waltenschwil a causa della reticenza di quest'ultimo. L'onere dei contributi per la correzione della Bünz (1919) e per la ricomposizione parcellare (1925) costrinse W. alla fusione con Bünzen; la frazione di Hessel fu assegnata al com. di Waltenschwil. Nel 1999 il com. patriziale di W. venne integrato in quello di Bünzen.


Archivi
– ACom Bünzen
Bibliografia
– F. Kretz, Waltenschwil im Wandel der Zeiten, 1971

Autrice/Autore: Anton Wohler / lta