No 1

La Corbière, Jean de

nascita 27.2.1680 Ginevra, morte 4.8.1756 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di André e di Judith De la Rive. ∞ (1710) Eve Chouet, figlia di Léonard, tesoriere generale. Studiò diritto a Ginevra e Parigi, conseguendo la licenza nel 1701. Fra il 1703 e il 1717 sottoscrisse una decina di regesti giudiziari. Iniziò una carriera politica nel 1709, divenendo membro del Consiglio dei Duecento e persino del Consiglio dei Sessanta (1726), ma venne destituito nel 1733 per i debiti. Per superare questo insuccesso, si dedicò allo studio della storia e dell'archeologia ginevrine. Ottenne l'autorizzazione a compulsare i registri del Consiglio di Ginevra e ne redasse un dettagliato indice alfabetico e analitico per gli anni 1535-1660. Compilò un elenco dei canonici del capitolo della cattedrale di S. Pietro e dei membri della Compagnie des pasteurs. Nel 1753 concluse la sua monumentale raccolta Antiquités de Genève, opera di cui si conservano ca. 12 esemplari manoscritti, in cui L. radunò le sue vaste ricerche sui muri di cinta e i sobborghi, le chiese e i conventi della Ginevra medievale, sugli stemmi della città e l'etimologia del suo nome, l'origine della soc. di tiro Exercices de l'arc et de l'arquebuse, sulle antiche confraternite e gli inizi della Riforma. Con l'amico Firmin Abauzit fu un tipico esponente della generazione degli "antiquari" a Ginevra.


Bibliografia
Livre du Recteur, 4, 236
– J. Droin, Catalogue des factums judiciaires genevois sous l'Ancien Régime, 1988

Autrice/Autore: Jean-Daniel Candaux / gbp