No 1

Pometta, Angiolo

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 16.4.1871 Broglio (oggi com. Lavizzara), morte 1.8.1951 Lugano, di Broglio. Figlio di Angelo, medico condotto, sindaco di Broglio e deputato al Gran Consiglio ticinese, e di Leopoldina Capponi. Fratello di Eligio ( -> 3) e di Giuseppe ( -> 5). Abiatico di Daniele Capponi. Dopo i seminari di Como (1881-85) e Lugano (1886-89), studi˛ teol. a Roma (1890-94) e fu ordinato sacerdote (1893). Fu insegnante spec. presso il seminario di Lugano (1894-1906), da cui il vescovo Alfredo Peri-Morosini, con cui fu in conflitto, lo allontan˛ e di cui divenne pi¨ tardi rettore (1920-27). Fu redattore tra gli altri dei giornali Credente catt. (1897-1901), La Patria (1901-06) e Popolo e LibertÓ (1907-17). Fu parroco a Pazzalino (com. Pregassona, oggi com. Lugano, 1911-20) e Massagno (1927-39). P. fu attivo spec. in ambito politico e giornalistico, tra l'altro denunciando la laicizzazione del partito conservatore e promuovendo la creazione di un nuovo giornale pi¨ vicino alla curia.


Bibliografia
– M. Signorelli, Monsignor A. Pometta, 1952

Autrice/Autore: La redazione