No 1

Ilg, Alfred

nascita 30.3.1854 Frauenfeld, morte 7.1.1916 Zurigo, rif., di Fruthwilen (oggi com. Salenstein). Figlio di Magdalena e figliastro del colonnello Neuweiler. ∞ (1895) Fanny Gattiker, figlia di Albert, sindaco di Hirslanden (oggi com. Zurigo). Studiò alla sezione tecnico-meccanica del Politecnico fed. di Zurigo (1873-76), conseguendo il diploma di ingegnere meccanico nel 1876. Fu ingegnere costruttore presso la ditta Marquard a Berna (1876-78), poi ingegnere e architetto regio risp. imperiale dei sovrani etiopi (1879-1906) e dal 1897 Consigliere di Stato e stretto confidente dell'imperatore Menelik II. Su incarico dell'imperatore, portò in Etiopia tecnici e amministratori sviz. dei settori delle poste, della telefonia e dei telegrafi. Avviò tra l'altro la costruzione della linea ferroviaria Gibuti-Addis Abeba, raccolse campioni zoologici e botanici per conto di ricercatori e pubblicò articoli soprattutto sulla politica, la giustizia e l'esercito etiopi.


Archivi
– Collez. presso il Museo etnografico dell'Univ. di Zurigo
Bibliografia
– C. Keller, A. Ilg, 1918
NDB, 10, 131-132
– H. Küng, Staatsminister A. Ilg, 1999
Prunk und Pracht am Hofe Menileks, cat. mostra Zurigo, 2004

Autrice/Autore: Elisabeth Eggimann Gerber / rza