• <b>Heinz Hopf</b><br>Il professore durante una lezione di matematica al Politecnico federale di Zurigo nel 1953 (ETH-Bibliothek Zürich, Bildarchiv).

No 2

Hopf, Heinz

nascita 19.11.1894 Gräbschen (presso Breslavia), morte 3.6.1971 Zurigo, rif., dal 1943 di Zollikon. Figlio di Wilhelm, titolare di un birrificio, e di Elisabeth Kirchner. ∞ (1928) Anna Marie von Mickwitz. Studiò matematica a Breslavia (1913-19, con una lunga interruzione per il servizio militare), Heidelberg (1919-20) e Berlino (dal 1920), dove conseguì il dottorato con Erhard Schmidt nel 1925 e l'abilitazione l'anno successivo. Dopo soggiorni a Gottinga e un anno all'Univ. di Princeton grazie a una borsa di studio della Fondazione Rockefeller (1927-28), fu chiamato a succedere a Hermann Weyl al Politecnico fed. di Zurigo (1931), dove rimase fino al pensionamento (1965). Autore di numerose ricerche innovative nell'ambito della topologia algebrica, dell'algebra e della geometria differenziale, a Zurigo promosse una solida scuola di topologia. Pres. dell'Unione matematica intern. (1955-58), ottenne dottorati h.c. da numerose Univ. (come Princeton o la Sorbona), oltre ad altri riconoscimenti intern., tra cui l'ammissione all'Acc. americana delle arti e delle scienze e il premio Lobatchevski dell'Acc. delle scienze dell'Unione Sovietica.

<b>Heinz Hopf</b><br>Il professore durante una lezione di matematica al Politecnico federale di Zurigo nel 1953 (ETH-Bibliothek Zürich, Bildarchiv).<BR/>
Il professore durante una lezione di matematica al Politecnico federale di Zurigo nel 1953 (ETH-Bibliothek Zürich, Bildarchiv).
(...)


Opere
– in collaborazione con P. Alexandrov, Topologie, 1935
Collected papers, a cura di B. Eckmann, 2001 (con elenco delle op.)
Archivi
– Fondo presso ETH-BIB
Bibliografia
– H. Behnke, F. Hirzebruch, «In memoriam H. Hopf», in Mathematische Annalen, 196, 1972, 1-7
– P. J. Hilton, «H. Hopf», in Bulletin of the London Mathematical Society, 4, 1972, 202-217
– P. Alexandroff, H. Samelson, «H. Hopf zum Gedenken», in Jahresbericht der Deutschen Mathematiker-Vereinigung, 78, 1976, 113-146
– G. Frei, U. Stammbach, «H. Hopf», in The History of Topology, a cura di I. M. James, 1999, 991-1008

Autrice/Autore: Urs Stammbach / ato