No 3

Gessner, Gustav Salomon

nascita 16.4.1818 Zurigo, morte 28.4.1884 Milano, rif., di Zurigo. Figlio di Salomon, appaltatore del servizio diligenze. ∞ (1848) Johanna Adelheid von Heinzelmann, di Venezia. Dal 1836 al 1838 lavorò presso una casa commerciale di Zurigo. Nel 1842 si trasferì a Bergamo, dove lavorò come agente commerciale (1845) e commerciante (1848-55); dal 1858 al 1882 fu commerciante a Milano. Nel 1865 acquistò dalla fam. Fogliardi la filanda di Melano (filatura della seta) e la ingrandì notevolmente, facendone una delle più importanti del cant.; alla sua morte essa venne ceduta alla ditta zurighese Bodmer-Muralt. Nel 1869 fondò un'industria di torcitura della seta a Segoma (presso Capolago), applicando nuove tecniche produttive; nel 1889 la fabbrica, che impiegava un centinaio di operai (in maggioranza giovani donne), fu rilevata dalla Bodmer-Muralt (poi divenuta Banco Seta SA, con sede a Milano).


Bibliografia
– I. Schneiderfranken, Le industrie nel cantone Ticino, 1937, 131 sg.

Autrice/Autore: Daniela Pauli Falconi