No 9

Haas, Leonhard

nascita 25.10.1833 Horw, morte 14.5.1906 Soletta, catt., di Horw. Figlio di Jost, carpentiere, e di Anna Reinhard. Frequentò il liceo e l'ist. teol. a Lucerna, poi il seminario a San Gallo (1857). Ordinato prete a Feldkirch nel 1858, operò come vicario a Horw e come coadiutore alla Hofkirche (Sankt Leodegar) di Lucerna. Dopo un anno di studio all'Univ. di Lovanio (1860-61), divenne vicario a Zurigo (1864), poi parroco a Dietikon (1866) e a Hitzkirch (1871). Fu professore di morale e pastorale all'ist. teol. di Lucerna (1875), prefetto della chiesa dei gesuiti (fino al 1878), canonico di Sankt Leodegar e reggente del seminario diocesano (1878). Chiamato al seggio episcopale basilese l'11.7.1888, venne consacrato il 18 ottobre successivo; fu il primo vescovo di Basilea e Lugano. Uomo pratico con doti di organizzatore, vicino al popolo, è considerato un ultramontano e il "vescovo della ricostruzione dopo il Kulturkampf".


Bibliografia
– U. Fink et al. (a cura di), Die Bischöfe von Basel 1794-1995, 1996, 189-220

Autrice/Autore: Albert Portmann-Tinguely / vfe