Montfaucon

Com. JU, distr. Franches-Montagnes, situato su una cresta lungo la strada Glovelier-Saignelégier, che dal 2009 comprende Montfavergier; (1125: de Monte Falconis; antico nome ted. Falkenberg). Pop: 480 ab. nel 1818, 497 nel 1850, 609 nel 1900, 654 nel 1910, 462 nel 1930, 540 nel 1950, 485 nel 2000. Fece parte della prepositura di Saint-Ursanne nel principato vescovile di Basilea (fino al XIII sec.), della signoria delle Franches-Montagnes (fino al 1792), dei Dip. franc. del Mont-Terrible e in seguito dell'Haut-Rhin (1793-1813) e del cant. Berna (baliaggio, poi distr. delle Franches-Montagnes, 1815-1978). Fu la parrocchia matrice delle Franches-Montagnes, la cui estensione fu ridotta dalla creazione delle parrocchie autonome di Le Noirmont (1596), Les Bois (1619) e Saignelégier (1629). La chiesa di S. Giovanni Battista fu ricostruita nel 1831. All'inizio del decennio 1960-70 il com. si oppose alla creazione della piazza d'armi progettata nelle Franches-Montagnes. M. ospita un villaggio di vacanza della soc. Reka (1968) e un parco ornitologico (1988), poi trasformato in zoo (1996). Nel 2005 il settore primario offriva ancora quasi la metà dei posti di lavoro.


Bibliografia
– J.-P. Prongué, La Franche Montagne de Muriaux à la fin du Moyen Age, 2000

Autrice/Autore: Claude Rebetez / frm