20/11/2007 | segnalazione | PDF | stampare | 

Lajoux (JU)

Com. JU, distr. Franches-Montagnes; (1404: La Jous Mertinatt). Comprende le frazioni di Fornet-Dessus e Les Vacheries. Pop: 477 ab. nel 1818, 571 nel 1850, 610 nel 1900, 580 nel 1950, 606 nel 2000. A L. sono state rinvenute alcune ceramiche galloromane (a Le Puits Willy, a est del villaggio) e vestigia di fornaci per la fusione del minerale di ferro risalenti al XIV/XV sec. Fino al 1792 L. fece parte della piccola signoria, detta Courtine, di Bellelay (principato vescovile di Basilea), poi della Repubblica rauracica, dei Dip. franc. del Mont-Terrible e dell'Haut-Rhin (1793-1815), del cant. Berna (1815-1978) e infine del cant. Giura (1979). Fino al 1809, quando divenne parrocchia indipendente, il villaggio formò con Les Genevez la parrocchia di S. Maddalena. Nel 1746 venne consacrata una cappella. La chiesa parrocchiale di Nostra Signora della Presentazione, costruita nel 1809-10, venne rinnovata e trasformata nel 1971 (vetrate di Coghuf). Conserva vari oggetti e decori provenienti dall'antica abbazia di Bellelay. La girolle, utensile per raschiare il formaggio Tête-de-Moine, viene fabbricata a L. dal 1982.


Bibliografia
– L. Vautrey, Notices historiques sur les villes et les villages du Jura bernois, 6, 1886 (rist. 1979)

Autrice/Autore: Claude Rebetez / gbp