12/10/2012 | segnalazione | PDF | stampare | 

Undervelier

Ex com. JU, distr. Delémont, che dal 2013 forma, con Bassecourt, Courfaivre, Glovelier e Soulce, il com. di Haute-Sorne; (1179: Undreviller; antico nome ted.: Underswiler). Situato tra le gole della Sorne ai piedi del Pichoux. Pop: 516 ab. nel 1818, 646 nel 1850, 707 nel 1870, 497 nel 1900, 570 nel 1910, 432 nel 1950, 321 nel 2000. La grotta di S. Colomba a nord del villaggio, un riparo sotto roccia abitato spec. nel Bronzo medio, divenne meta di pellegrinaggio; fu sistemata alla fine del XVIII sec. U. fu uno dei 13 villaggi liberi della valle di Délémont (principato vescovile di Basilea). Venne incorporato nel Dip. del Mont-Terrible e poi dell'Haut-Rhin sotto il dominio franc. (1793-1814), poi nel cant. Berna (1815-1978). La parrocchia è menz. dall'XI sec.; la chiesa di S. Erardo fu ricostruita nel 1841-44 (campanile del 1721). Il com. politico e quello patriziale furono istituiti nel 1853. Gli edifici del XVII e XVIII sec. situati a Les Forges fecero parte del complesso di fucine creato dal principe vescovo di Basilea nel 1599, privatizzato nel 1793 e chiuso nel 1880. Gli stabilimenti industriali di Les Blanches-Fontaines risalenti all'inizio del XX sec. ospitarono una fabbrica di orologi fino al 1924 e un'officina elettrica, ancora attiva. All'inizio del XXI sec. il settore secondario aveva perso di importanza. U. era parte della microregione della Haute-Sorne costituita nel 2003.


Bibliografia
– L. Vautrey, Notices historiques sur les villes et les villages du Jura bernois, 5, 1881, 613-647 (rist. 1979)

Autrice/Autore: François Kohler / lsa