Büren zum Hof

Ex comune BE, distretto Fraubrunnen, circoscrizione amministrativa Berna-Mittelland, dal 2014 parte del comune di Fraubrunnen. Situato sul margine orientale dell'altopiano di Rapperswil, il territorio com. comprendeva il villaggio di B. (1249: Burron) e i gruppi di case Kapf, Speichhüsli e Dorzenmatten. Pop: 203 ab. nel 1764, 457 nel 1850, 319 nel 1900, 282 nel 1920, 339 nel 1950, 431 nel 2000. Tumuli del periodo di Hallstatt in località Buchhubel; ritrovamento di resti abitativi presumibilmente medievali in zona Wachthausacker. Quali primi proprietari fondiari sono attestati i cavalieri von Schüpfen (menz. nel 1249) e, grazie alla donazione del 1255, la vicina abbazia di Fraubrunnen; quest'ultima acquisì in seguito buona parte delle curtes e l'esercizio della bassa giustizia, amministrata dapprima dall'avogadro dell'abbazia e, a partire dal 1406, dalla città di Berna. Dopo la secolarizzazione dell'abbazia, nel 1528 B. fu annesso al nuovo baliaggio di Fraubrunnen; sul piano religioso fa capo a Limpach. Il sistema di avvicendamento delle colture, lo sviluppo (dal XIX sec.) dell'economia lattiera (caseificio dal 1854) e la ricomposizione parcellare (1918-20) hanno caratterizzato la storia di B., dove nel 1990 il 62% della pop. attiva lavorava ancora nel settore primario. Dagli anni '70, i buoni collegamenti con Berna e Soletta (strada e linea ferroviaria) hanno favorito sia l'edilizia sia il pendolarismo, spec. verso Berna. B. ha formato un consorzio scolastico con Mülchi, Etzelkofen, Limpach e Fraubrunnen (sede di scuola secondaria).


Bibliografia
– F. Schmalz, Büren zum Hof, 1980

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / vfe