02/02/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Movelier

Com. JU, distr. Delémont, situato su un terrazzo a nord di Delémont in prossimità della frontiera franc. sulla strada da Soyhières a Moulin-Neuf (Alsazia); (1188: Moderswilre; antico nome ted.: Moderswiler). Pop: 303 ab. nel 1818, 386 nel 1850, 272 nel 1900, 350 nel 1950, 390 nel 2000. Proprietà della signoria di Löwenburg, poi dei conti von Thierstein, fu acquistato dal vescovo di Basilea nel 1454. Fu uno dei 13 villaggi liberi della valle di Delémont. Dall'inizio del XVI sec. al 1792 l'abbazia di Lucelle possedeva quasi tutto il territorio com. e i diritti di collazione della parrocchia. M. fu integrato nei Dip. franc. del Mont-Terrible e in seguito dell'Haut-Rhin (1793-1813) prima di passare al cant. Berna (baliaggio, più tardi distr. di Delémont, 1815-1978). La parrocchia comprendeva Mettembert; la chiesa di S. Germano di Auxerre fu ricostruita nel 1734. Dal 1853 è una commune mixte. Nel com. prevalevano l'agricoltura e il commercio di legname. All'inizio del XXI sec. M. conservava il suo carattere rurale; i pendolari in uscita costituivano la maggioranza della pop.


Bibliografia
– L. Vautrey, Notices historiques sur les villes et les villages du Jura bernois, 5, 1881, 351-369 (rist. 1979)
– A. Daucourt, Dictionnaire historique des paroisses de l'ancien évêché de Bâle, 3, 1900, 3-14 (rist. 1980)

Autrice/Autore: François Kohler / frm