Ludovico il Bavaro

nascita 1281/82 Monaco, morte 11.10.1347 Puch (oggi Fürstenfeldbruck, Baviera). Figlio di Ludovico II, duca dell'Alta Baviera, e di Matilde d'Asburgo. ∞ 1) (1308) Beatrice di Slesia-Glogau; 2) (1324) Margherita d'Olanda. Abiatico di Rodolfo (d'Asburgo) I. Educato a Vienna, nel 1301 raggiunse il potere grazie al sostegno dello zio Alberto I. La sua vittoria nella battaglia di Gammelsdorf (1313) pose fine alla disputa con il fratello Rodolfo I e gli Asburgo per la reggenza nella Bassa Baviera. Nel 1314 divenne re di Germania in una doppia elezione che lo oppose a Federico il Bello, suo cugino, poi sconfitto nella battaglia di Mühldorf nel 1322. Scomunicato da papa Giovanni XXII a causa degli attriti con la curia romana per gli interessi di quest'ultima nella Penisola (1324), lanciò una campagna d'Italia (1327-30) e si fece incoronare imperatore dai rappresentanti dei cittadini romani (1328). Il conflitto protrattosi sotto i successori di Giovanni XXII sfociò nell'elezione ad antiré di Carlo IV (1346) e solo la morte di L. evitò uno scontro armato.

Nella disputa per il trono con Federico il Bello i cant. della Svizzera centrale si schierarono con L., che in cambio revocò il bando imperiale decretato in seguito all'attacco degli Svittesi al convento di Einsiedeln. Nel 1316 concesse carte di franchigia simili ai tre Paesi forestali malgrado il loro statuto giur. diverso e privò gli Asburgo di tutti i diritti su questi ultimi, decisione che dovette tuttavia annullare nel 1318. Inoltre promosse la politica territoriale del casato Wittelsbach cui apparteneva (patto di fam. del 1329 e acquisizione del Tirolo, del Brandeburgo, dell'Olanda, del Seeland e della Frisia).


Fonti
Regesta Imperii, sezione VII, vol. 1.6, 2000
Bibliografia
– M. Spindler (a cura di), Handbuch der bayerischen Geschichte, 2, 19882, 149-195
– H. Thomas, Ludwig der Bayer (1282-1347), 1993

Autrice/Autore: Immo Eberl / ato