No 1

Nägeli, Carl Wilhelm von

nascita 26.3.1817 Kilchberg (ZH), morte 10.5.1891 Monaco di Baviera, rif., di Kilchberg, dal 1857 cittadino bavarese. Figlio di Hans Caspar, medico e Consigliere di Stato zurighese, e di Susanna Sigrist. ∞ (1845) Elisabetha Henriette Ott. Studiò medicina e botanica alle Univ. di Zurigo e Ginevra, conseguendo il dottorato in scienze naturali con Oswald Heer a Zurigo (1840). Dopo aver compiuto un soggiorno di ricerca a Berlino e Jena, fu libero docente (1842) e professore straordinario (1849) all'Univ. di Zurigo, professore ordinario all'Univ. di Friburgo in Brisgovia (1852), professore ordinario al Politecnico fed. di Zurigo (1855) e all'Univ. di Monaco (1857-89) e direttore del giardino botanico di quest'ultima città. Fu uno dei primi ad adottare un approccio aperto alla microscopia e agli aspetti matematico-fisici nella ricerca sui fenomeni fisiologici. Studiò la formazione e la crescita delle cellule e la plasmolisi, riconobbe l'importanza delle cellule apicali per la costruzione degli organi e sviluppò una sua teoria sui micelli. Si occupò inoltre dell'importanza dei funghi inferiori come causa di malattie infettive e nella fermentazione, scoprì gli spermatozoidi delle felci e si dedicò allo studio della genetica e dell'evoluzionismo. Fu insignito dell'ordine al Merito della corona bavarese (1875) e del dottorato h.c. delle Univ. di Friburgo in Brisgovia (1854) e Bologna (1888).


Archivi
– Documentazione presso ETH-BIB
Bibliografia
Berichte der deutschen botanischen Gesellschaft, 9, 1891, 26-42 (con elenco delle op.)
– C. Cramer, Leben und Wirken von C. W. von Nägeli, 1896 (con elenco delle op.)
– O. Schüepp, «Die Arbeiten C. Nägelis zur Entwicklungsgeschichte der Blätter», in Verhandlungen der Naturforschenden Gesellschaft in Basel, 44, 1932/1933, parte 1, 223-274
DSB, 9, 600-602
NDB, 18, 702-704

Autrice/Autore: Erwin Neuenschwander / cbo