Aire-la-Ville

Com. GE; (1429: Aeria Villa; 1666: Haire-la-Ville). Villaggio della Champagne, costituito da un nucleo compatto situato all'interno di un'ansa sulla riva sinistra del Rodano. Pop: 149 ab. nel 1693, 243 nel 1850, 186 nel 1900, 159 nel 1930, 169 nel 1950, 736 nel 2000. Vestigia di una villa rustica romana e di tombe risalenti alla tarda antichitÓ e all'alto ME. Una comunitÓ di ab. Ŕ attestata ad A. nel 1429. Nel ME il feudo di A. apparteneva a diverse fam. della regione. Nel XVII e XVIII sec. ne divenne proprietaria la fam. ginevrina dei Fabri; la signoria di Ginevra, il capitolo di Saint-Pierre (ad Annecy) e le fam. De la Grave e Viry avevano il diritto di riscuotere la decima. La signoria di A. dipendeva dal castello di Ternier e, per questo, cambi˛ pi¨ volte di proprietario: appartenne infatti dapprima al conte di Ginevra e poi alla casa dei Savoia, alla quale torn˛ dopo il periodo di occupazione bernese (1536-64). Sottoposta al dominio franc. dal 1601, nel 1760 torn˛ ai Savoia che mantennero i loro diritti su A. fino al 1816, anno in cui il villaggio divenne un com. indipendente. Nel ME il villaggio fece parte dapprima della parrocchia di Bernex, poi di quella di Cartigny; nel XV sec. Ŕ attestata una cappella dedicata a S. Amando. Durante la dominazione bernese A. dipendeva dalla parrocchia rif. di Bernex; tornato al cattolicesimo nel 1564, fu integrato prima nella parrocchia di Bernex, poi in quella di Vernier. La chiesa di S. Luigi risale al 1726. A. Ŕ rimasto un com. a maggioranza catt. (60% nel 1990). GiÓ nel ME nel villaggio vi era un mulino per la torchiatura delle noci e la macinazione dell'avena. Fino a metÓ dell'Ottocento un traghetto collegava A. a Peney, situato sulla riva opposta del Rodano; un ponte fu costruito nel 1853. La ricomposizione catastale venne effettuata nel 1942. Nel 1990 solo il 5% degli attivi lavorava ancora nel primario, contro il 78% nel terziario; gran parte di essi erano pendolari in uscita. Nel decennio 1970-80 ad A. Ŕ sorto un nuovo quartiere di case unifam. L'inceneritore di Cheneviers Ŕ in funzione dal 1966.


Bibliografia
– J. Novelle, Aire-la-Ville au fil de son histoire, 20002

Autrice/Autore: Martine Piguet / yps