24/09/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Bayards, Les

Com. NE, distr. Val-de-Travers; (1284: Bayar). Comprende villaggi strada (Grand e Petit Bayard), diverse frazioni (Haut de la Tour, Les Places, Les Prises, Les Jordan) e fattorie isolate. Pop: 584 ab. nel 1767, 827 nel 1850, 1020 nel 1880, 846 nel 1900, 522 nel 1950, 301 nel 1990, 354 nel 2000. La giustizia civile era di competenza della giurisdizione (mairie) di Les Verrières, quella penale della castellania del Val-de-Travers (dal XIV sec. al 1848). Dal XV sec. al 1878 i due piccoli com. patriziali (bourgeaux) Grand e Petit Bayard fecero parte della "comunità generale" di Les Verrières. La fusione nel 1888 con il com. degli ab. di B., costituito nel 1860, diede vita al com. di B. Fino alla Riforma B. fece capo alla parrocchia di Les Verrières (diocesi di Besançon). Nel 1677 venne costruita una chiesa; parrocchia autonoma dal 1712, fu nuovamente riunita a quella di Les Verrières nel 1969; dal 1873 al 1943 fu inoltre una parrocchia della Chiesa indipendente. Situata a Saint-Sulpice, la torre Bayard, (menz. dal XIII sec., in rovina nel XVII) ospitava una guarnigione e un pedaggio. Economia rurale e forestale associata dal XVIII sec. alla merletteria e all'orologeria artigianali. Nel 1903 venne inaugurata, in una zona discosta, la stazione sulla linea ferroviaria della Franco-Suisse. Ricomposizione parcellare (1964-77). Festa di mezza estate dal 1955. A B. sussiste una struttura agricola forte: nel 1990 il 40% della pop. attiva era impiegato nel settore primario. Dagli anni '60 il com. è pure un'apprezzata località di villeggiatura.


Bibliografia
MAS NE, 3, 1968, 109-111, 117-121
– J. A. Steudler, De la Tour Bayard au Grand Frédéric: chroniques du remaniement parcellaire, 1964-1972, 1988

Autrice/Autore: Eric-André Klauser / pcr