01/07/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Hauts-Geneveys, Les

Com. NE, distr. Val-de-Ruz, comprendente la cima della Tête-de-Ran (1422 m); (1342: Geneveis sus Fontannes; 1599 Haultz Geneveys). Pop: 27 fuochi nel 1531, 146 ab.nel 1750, 379 nel 1850, 486 nel 1900, 455 nel 1950, 983 nel 2000. Il com. è attestato dal 1402. Per mezzo sec. gli ab. di H., che godevano dello statuto di coloni (francs-habergeants), ebbero con Jean III d'Aarberg, signore di Valangin, un conflitto attorno ai loro tributi e ai loro vincoli, regolato da Berna nel 1478. Il villaggio fece parte della signoria, poi giurisdizione (mairie) di Valangin. Annesso alla parrocchia di Fontaines dalle origini, H. fa capo a Fontainemelon dal 1961. La linea delle FFS (stazione della Ferrovia del Jura-Industriel dal 1859-60) e la strada Neuchâtel-La Chaux-de-fonds dividono il com. in diversi quartieri; la strada di accesso alla galleria stradale della Vue-des-Alpes passa sotto il villaggio (1994). Nel 1986 una linea di autobus regionale ha sostituito la tramvia (1903) e il filobus (1948). H. ospita il centro di raccolta dei cereali della Soc. di agricoltura del Val-de-Ruz. Sulla Tête-de-Ran si sono sviluppati il turismo e gli sport invernali. L'aumento della pop. dal 1975 ha portato alla costruzione di quartieri residenziali.


Bibliografia
MAS NE, 3, 1968, 222

Autrice/Autore: Maurice Evard / cpi