No 1

Baulacre, Elisabeth

nascita 15.9.1613 Ginevra, morte 12.9.1693 Ginevra, rif., discendente da una fam. di rifugiati di Tours (F). Figlia di Nicolas, mercante, e di Françoise Pelissari. ∞ 1) (1637) Pierre Perdriau, mercante; 2) (1655) Jacob Andrion, syndic. B. diede un nuovo impulso all'impresa commerciale ereditata dal primo marito, di cui nominò in seguito comproprietario il figlio Pierre, banchiere; grazie al successo dell'azienda divenne una delle figure di spicco della Ginevra mercantile capitalista. Si specializzò nella fabbricazione di fili d'oro e d'argento, usati nell'industria della passamaneria o tessuti insieme alla seta nelle stoffe pregiate. L'impresa di B. diede lavoro a diverse centinaia di lavoratori a domicilio assunti tramite contratto (1200 secondo il cronista Gregorio Leti). B. forniva loro l'attrezzatura e le materie prime, e si occupava delle ordinazioni e della vendita dei prodotti.


Bibliografia
– A.-M. Piuz, «La fabrique de dorures d'E. Baulacre», in A Genève et autour de Genève aux XVIIe et XVIIIe siècles, 1985, 166-183

Autrice/Autore: Anne-Marie Piuz / pcr