No 1

Talleyrand, Auguste de

nascita 19.2.1770 (Auguste-Louis de T.-Périgord) Parigi,morte 20.10.1832 Milanino (com. Luisago, Lombardia), catt., cittadino franc. Cugino di Charles-Maurice T. Conte. ∞ (1804) Caroline d'Argy. Diplomatico franc., dal 1808 fu ministro plenipotenziario e inviato straordinario presso la Conf. Come il suo predecessore Honoré Vial, aveva il compito di mantenere la Svizzera in una condizione di dipendenza nei confronti della Francia napoleonica. Difese gli interessi del proprio Paese in occasione delle violazioni dei confini da parte delle truppe franc. (1809) e dell'occupazione del Ticino (1810). Sorvegliò inoltre il rispetto del blocco continentale e l'applicazione di una censura rigorosa a favore del regime napoleonico e proseguì i negoziati con la Dieta fed., che il 28.3.1812 portarono a una nuova capitolazione militare imposta alla Svizzera. Quando l'Impero napoleonico iniziò a vacillare, cercò di mantenere la Svizzera nella sfera d'influenza franc. reclamando a più riprese l'evacuazione dei soldati dal Ticino (settembre-ottobre del 1813) e chiedendo a Napoleone di concedere agevolazioni ai Conf. per guadagnarsi la loro fiducia. Arrestato dagli Austriaci nel dicembre del 1813, fu espulso dalla Conf. Con la Restaurazione (1814) venne reintegrato nelle precedenti funzioni da Luigi XVIII e durante i Cento giorni restò fedele al re e conservò la carica. Nominato pari di Francia (1815), ottenne nuove capitolazioni militari dalla maggior parte dei cant. Appoggiò la politica doganale protezionista del suo governo nei confronti della Svizzera e, assieme ai colleghi della Santa Alleanza, fece pressioni affinché la Conf. adottasse sanzioni contro la stampa liberale. Dopo aver perso la fiducia del gabinetto presieduto da Joseph de Villèle, nel giugno del 1823 fu richiamato in patria e sostituito con Clément Edouard de Moustier.


Bibliografia
– G. Steiner, Napoleons I. Politik und Diplomatie in der Schweiz während der Gesandtschaftszeit des Grafen A. de Talleyrand, 1907
– E. Guillon, Napoléon et la Suisse, 1803-1815, 1910, 158-324
– I. Delgado, La diplomatie française en Suisse pendant les années 1814 et 1815, mem. lic. Neuchâtel, 1983

Autrice/Autore: Victor Monnier / luc