No 1

Görres, Joseph von

nascita 25.1.1776 (Johann Joseph) Coblenza (Renania), morte 29.1.1848 Monaco, catt. Figlio di Moritz, mercante di legname. Dopo le scuole superiori del principato elettorale di Treviri a Coblenza (1786-90), studiò da autodidatta. Attivo in campo pubblicistico, sostenne la Rivoluzione franc. e la creazione di una Repubblica Cisrenana. Dopo un soggiorno a Parigi (1800) voltò le spalle alla Rivoluzione. Fu professore alla scuola secondaria di Coblenza (1800-06), docente all'Univ. di Heidelberg (1806-08) e un eminente esponente del romanticismo in quella città. Redattore del Rheinischer Merkur (1814-16), dichiarato fuorilegge nel 1816, dovette fuggire a Strasburgo (1819) in quanto autore di Teutschland und die Revolution; in seguito visse ad Aarau (1820-21). Dopo essersi riavvicinato alla Chiesa catt., fu professore di storia generale e storia della letteratura all'Univ. di Monaco (1827). L'Athanasius, un pamphlet relativo al conflitto tra lo Stato prussiano e la Chiesa catt. sulla questione dei matrimoni misti (1837), e gli Historisch-politische Blätter fecero di G. il capostipite del cattolicesimo politico ted. Attraverso i suoi studenti influenzò anche il cattolicesimo sviz.


Opere
Gesammelte Schriften, 1-16, 1926-1985; suppl. 1-2, 1985-1993
Bibliografia
– A. Renner, J. Görres und die Schweiz, 1930
– H. Dickerhof (a cura di), Görres-Studien, 1999
– A. Portmann-Tinguely, Görres im Bild, 1999

Autrice/Autore: Albert Portmann-Tinguely / srg