No 1

Görres, Joseph von

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 25.1.1776 (Johann Joseph) Coblenza (Renania), morte 29.1.1848 Monaco, catt. Figlio di Moritz, mercante di legname. Dopo le scuole superiori del principato elettorale di Treviri a Coblenza (1786-90), studiò da autodidatta. Attivo in campo pubblicistico, sostenne la Rivoluzione franc. e la creazione di una Repubblica Cisrenana. Dopo un soggiorno a Parigi (1800) voltò le spalle alla Rivoluzione. Fu professore alla scuola secondaria di Coblenza (1800-06), docente all'Univ. di Heidelberg (1806-08) e un eminente esponente del romanticismo in quella città. Redattore del Rheinischer Merkur (1814-16), dichiarato fuorilegge nel 1816, dovette fuggire a Strasburgo (1819) in quanto autore di Teutschland und die Revolution; in seguito visse ad Aarau (1820-21). Dopo essersi riavvicinato alla Chiesa catt., fu professore di storia generale e storia della letteratura all'Univ. di Monaco (1827). L'Athanasius, un pamphlet relativo al conflitto tra lo Stato prussiano e la Chiesa catt. sulla questione dei matrimoni misti (1837), e gli Historisch-politische Blätter fecero di G. il capostipite del cattolicesimo politico ted. Attraverso i suoi studenti influenzò anche il cattolicesimo sviz.


Opere
Gesammelte Schriften, 1-16, 1926-1985; suppl. 1-2, 1985-1993
Bibliografia
– A. Renner, J. Görres und die Schweiz, 1930
– H. Dickerhof (a cura di), Görres-Studien, 1999
– A. Portmann-Tinguely, Görres im Bild, 1999

Autrice/Autore: Albert Portmann-Tinguely / srg