• <b>Sergei Gennadjevic Necaev</b><br>Ritratto del rivoluzionario russo realizzato verso il 1877 nello studio di un fotografo sconosciuto (Schweizerisches Sozialarchiv, F Fb-0010-09)

No 1

Necaev, Sergei Gennadjevic

nascita 20.9.1847 (2.10.1847 secondo il calendario gregoriano) Ivanovo (Russia), morte 21.11.1882 (risp. 3.12.1882) San Pietroburgo, cittadino russo. Figlio di Gennadi Pavlovič, cameriere, e di Praskovia Petrovna Litvinova, cucitrice. Nel 1868-69 partecipò alle proteste degli studenti a San Pietroburgo. Nel 1869 compì un viaggio in Europa occidentale e soggiornò a Ginevra. Fu in contatto con l'emigrazione rivoluzionaria russa, spec. con l'anarchico Michail Bakunin, sotto la cui influenza forse pubblicò nel 1869 il Catechismo del rivoluzionario, in cui la rivoluzione distruttiva diventa fine a se stessa. Tornato a Mosca nella tarda estate del 1869, fondò l'org. clandestina Narodnaja Rasprava (Vendetta del popolo). Ancora lo stesso anno pianificò l'uccisione di Ivan Ivanovič Ivanov, presunto dissidente del movimento. Fuggì in Svizzera e fino al 1872 fu attivo clandestinamente nell'Europa occidentale. A causa del suo comportamento spregiudicato, presto in Svizzera non venne più considerato come un rifugiato politico ma come un malvivente in fuga. Arrestato a Zurigo con la collaborazione della polizia segreta russa nel 1872, fu estradato come criminale comune e condannato al carcere a vita a San Pietroburgo. Trascorse gli ultimi anni nella fortezza dei SS. Pietro e Paolo. Con la sua idea di un'org. di lotta fortemente verticistica e votata senza compromessi alla rivoluzione, anticipò la politica di potere di Nikolaj Lenin. All'omicidio commesso da N. è ispirato il romanzo I demoni (1873) di Fedor Michajlovič Dostoevskij.

<b>Sergei Gennadjevic Necaev</b><br>Ritratto del rivoluzionario russo realizzato verso il 1877 nello studio di un fotografo sconosciuto (Schweizerisches Sozialarchiv, F Fb-0010-09)<BR/>
Ritratto del rivoluzionario russo realizzato verso il 1877 nello studio di un fotografo sconosciuto (Schweizerisches Sozialarchiv, F Fb-0010-09)
(...)


Bibliografia
– P. Pomper, S. Nechaev, 1979
– J. Pleiss, «Die Schweiz und die Auslieferung politischer Flüchtlinge aus dem europäischen Osten», in Asyl und Aufenthalt, a cura di M. Bankowski et al., 1994, 81-106

Autrice/Autore: Peter Collmer / mku