No 1

Axelrod, Pavel Borisovitch

nascita 25.8.1850 (?) Pochep (governatorato di Cernigov, Russia), morte 16.4.1928 Berlino, dal 1889 cittadino di Zurigo. Figlio di un ebreo di estrazione piccolo borghese. Aderente al movimento populista dei narodniki, emigr˛ a seguito della loro sconfitta. Dal 1875 al 1922 visse per lo pi¨ in Svizzera, prima a Ginevra e dal 1881 a Zurigo, dove si fece un nome come pubblicista e teorico del movimento socialista. Tra i fondatori, nel 1883, dell'org. marxista Liberazione del lavoro, dal 1888 al 1900 fu membro della Lega dei socialdemocratici russi all'estero. Nel 1903, dopo la scissione del partito operaio socialdemocratico russo, si schier˛ contro Lenin e divenne un leader dei menscevichi; su queste posizioni partecip˛ alle conferenze di Zimmerwald e Kiental. Rientrato in Russia nel 1917, lasci˛ definitivamente il Paese allo scoppio della Rivoluzione d'Ottobre.


Bibliografia
– A. Ascher, P. Axelrod and the Development of Menshevism, 1972

Autrice/Autore: Heinrich Riggenbach / vfe