14/02/2011 | segnalazione | PDF | stampare

Saas-Grund

Com. VS, distr. Visp; (1438: grunderro). Ex capoluogo politico ed ecclesiastico della valle di Saas, comprende il villaggio di S., le frazioni di Unter dem Berg e Ze Laubinu e una parte delle frazioni di Tamatten e Unter den Bodmen. Pop: 247 ab. nel 1850, 429 nel 1900, 564 nel 1950, 1167 nel 2000. Il ritrovamento di pietre cuppelliformi indica una frequentazione del luogo nell'età del Bronzo. Nel XIII sec. il vescovo di Sion infeudò la comunità di valle di Saas ai Blandrate, conti di Visp, che verso il 1300 vendettero parte dei diritti fondiari ai valligiani. In seguito al declino della fam. Blandrate (verso la metà del XIV sec.), i loro diritti passarono alla comunità di valle di Saas, che nel 1392 si suddivise in quattro quartieri (Viertel). Gli statuti com. (Bauernzünfte) del 1495, 1575, 1596 e 1763 regolamentarono la vita comunitaria nel quartiere (Viertel) di S., la cui economia fu caratterizzata da un'autarchia quasi completa. Sul piano ecclesiastico S., dotato di cappella (eretta nel 1297) e di un proprio vicario, fece parte della parrocchia di Visp. Verso il 1400 i quattro quartieri (Viertel) si riscattarono da Visp e formarono la parrocchia di Saas con la chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo a S. Luogo di mercato (fino al 1947) e centro della parrocchia di Saas, S. ebbe un ruolo preminente nella valle. Saas-Fee e Saas-Almagell nel 1893, Saas-Balen nel 1907 si separarono da S., costituendo quattro parrocchie indipendenti.

Nel XIX sec. il parroco Johann Josef Imseng promosse il nascente turismo attraverso i valichi ospitando i viaggiatori nella casa parrocchiale, prima della costruzione del primo albergo (attorno al 1833). Sebbene gli ab. del luogo lavorassero come guide alpine e portatori, a S. il turismo costituì un'attività secondaria fin dopo la seconda guerra mondiale. S. diventò una stazione di villeggiatura con un'offerta di ca. 3500 posti letto (349'223 pernottamenti nel 2008) solo in seguito all'apertura della strada (1938), allo sviluppo di Saas-Fee (dal 1951) e al collegamento alla rete viaria del comprensorio sciistico e escursionistico di Kreuzboden-Hohsaas (1979 e 1983). Centro della valle, all'inizio del XXI sec. il com. ospitava una scuola con ciclo orientativo (dal 1950) e una casa per anziani (dal 1991).


Bibliografia
– J. Zurbriggen, Familienstatistik Saastal, 19932

Autrice/Autore: Paul Martone / sma