No 1

Meuter, Paul

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 9.10.1903 Solingen (Renania), morte 22.6.1998 Dresda, catt., poi senza confessione, cittadino ted. Figlio di August, arrotino. ∞ 1) Elfriede Völkner; 2) Henriette Friedrich. Arrotino di professione, nel 1929 aderì al partito comunista ted. (KPD). Dal 1933 al 1935 fu attivo, in parte clandestinamente, nella resistenza. Nel novembre del 1935 emigrò in Svizzera e soggiornò a Zurigo; qui fece parte della direzione della sezione sud del KPD quale responsabile dei servizi informativi. Datosi alla clandestinità dopo lo scoppio della guerra, nel 1942 venne arrestato e internato a Gordola. Nel 1944-45 fu attivo nel movimento Freies Deutschland. Tornato in Germania nel 1945, fu deputato comunista nel consiglio com. di Solingen (1946-51). Nel 1951, su indicazione del KPD, si trasferì nella RDT; dal 1960 al pensionamento (1967) fu membro del municipio di Dresda (educazione e cultura).


Opere
Lebenserinnerungen eines Solinger Kommunisten, 1992
Bibliografia
BHE 1, 495
– H. Wichers, Im Kampf gegen Hitler, 1994

Autrice/Autore: Hermann Wichers / ato