28/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare | 

Kippel

Com. VS, distr. Raron occidentale, situato nel L÷tschental superiore; (1437: kypil). Pop: 115 ab. nel 1802, 168 nel 1850, 248 nel 1900, 363 nel 1950, 368 nel 2000. Alcune tombe celto-romane potrebbero indicare la presenza di un insediamento permanente. Per sec. K. fu il centro temporale ed ecclesiastico del L÷tschental. Vi si trova la chiesa matrice della parrocchia, che dal 1233 fu un priorato del convento di Abondance (Savoia) e fino al 1899 comprese tutti i com. della valle. La prima chiesa, che secondo indagini archeologiche risale al XII sec., Ŕ attestata dal 1233. L'edificio gotico, con il campanile (conservato) e l'ossario di Roman Ruffiner, venne realizzato nel 1556, mentre la navata barocca e il coro sono del 1740. Durante il restauro completo del 1977, l'arco d'accesso all'area sacra venne demolito. A K. era attiva anche una fucina, cui facevano capo diversi com., distrutta da una valanga nel 1923. Il turismo ebbe inizio con la costruzione dell'H˘tel L÷tschberg (1908) e della locanda Ebener (1910). Nel 1960 furono inaugurate la seggiovia e la sciovia K.-Hockenalp (chiuse alla fine degli anni 1970-80). Il pittore bernese Albert Nyfeler, residente a K., e un parroco locale, Johann Siegen (1886-1982), fecero conoscere la valle e soprattutto K. e le sue usanze (processioni con "granatieri del Signore" in antica uniforme e cortei mascherati). Dal 1960 K. Ŕ sede della scuola media della valle e dal 1982 del Museo del L÷tschental. Il nucleo del paese Ŕ caratterizzato dalle tipiche costruzioni vallesane a "plinti sovrapposti" (Blockbau; metÓ XVI-metÓ XVIII sec.), eccezionali sia per numero sia per qualitÓ. L'economia di sussistenza, che domin˛ fino al 1950 (allevamento, prodotti caseari, campicoltura), scomparve nell'arco di tre-quattro decenni. Dagli anni 1980-90 K. registra annualmente da 35'000 a 45'000 pernottamenti negli alberghi e nelle strutture paralberghiere. Oltre la metÓ della pop. attiva Ŕ costituita da pendolari in uscita.


Bibliografia
– J. Friedl, Kippel, A Changing Village in the Alps, 1974
HS, IV/1, 500 sg.
– I. Bellwald, Familienchronik der Gemeinde Kippel und Geschlechter, Geschichte und Siedlungen des L÷tschentales, 2006

Autrice/Autore: Werner Bellwald / lca