05/01/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Grengiols

Com. VS, distr. Raron orientale; (1052: Graneirolis; 1228: Griniruel; 1297: Graniols, probabilmente dal lat. graneirolas, piccolo granaio). Situato sul versante sud della valle del Rodano, sul terrazzo vallivo di Deisch all'entrata del Goms, comprende diverse frazioni (Hockmatte, Ze Hyschere, Bächerhyschere e altre) situate sull'antica strada che portava verso il Goms e il passo dell'Arbola. Pop: 313 ab. nel 1799, 435 nel 1850, 555 nel 1900, 565 nel 1950, 491 nel 2000. Sono stati rinvenuti reperti dell'età del Bronzo e le vestigia di una torre del XII-XIII sec. sullo Schlosshubel, come pure tombe galloromane e monete romane. Dall'XI sec. G. fu sottoposta al dominio dei Savoia e dei suoi vassalli, i signori di Granges, seguiti da quelli di Mörel. La giurisdizione, retta da un maior, venne costituita verso la fine del XIII sec. dal vescovo di Sion e più tardi fu proprietà di privati; la riacquistò il com. nel XVI e XVII sec. Dal 1430 ca. G. costituì insieme a Bister un terzo del territorio di Mörel-G. (oggi distr. Raron orientale). Una parrocchia é menz. fra il 1189 e il 1203, i cui diritti di patronato appartenevano ai signori di Granges. Incorporata più tardi alla parrocchia di Mörel, G. costituì dal 1634 un rettorato, pur essendo di fatto una parrocchia. Una chiesa con cimitero é attestata nel XIII sec.; essa venne sostituita, probabilmente all'inizio del XVI sec., da una nuova costruzione, distrutta nel 1799 quando le truppe austriache in fuga incendiarono il villaggio. La chiesa parrocchiale di S. Pietro fu ricostruita tra il 1800 e il 1803 integrando le rovine dell'edificio precedente; quella attuale fu eretta più tardi (1913-15), mentre la casa parrocchiale risale al 1668. Verso la metà del XIX sec. molte fam. emigrarono, spec. in Argentina. Nel 1888 e di nuovo nell'aprile 1904 il com. fu colpito da valanghe, la seconda delle quali distrusse la frazione di Milibach. Con la costruzione della strada del Furka nel XIX sec., il villaggio perse la sua importanza sul piano della politica dei trasporti, sebbene sia stato in seguito collegato alla linea ferroviaria Furka-Oberalp (dal 1914) e dotato di una strada d'accesso (1963-64). Considerato il granaio del distr. Raron orientale, verso il 1970 G. fu toccato da un turismo moderato (villaggio di vacanza Eggelti). Nel 2000 il settore primario occupava ancora un sesto della pop. attiva.


Bibliografia
– P. Arnold, Licht und Schatten in den 10 Gemeinden von Östlich-Raron im Wallis, 1961
Grengiols zwischen Gestern und Morgen, 1979
MAS VS, 3, 1991, 93-158

Autrice/Autore: Philipp Kalbermatter / mdi