31/01/2005 | segnalazione | PDF | stampare | 

Filet

Com. VS, distr. Raron orientale; (1374: Gifris). Nel ME il villaggio (villagium nel 1494) era chiamato anche Gifrisch. Composto da fattorie isolate e da frazioni (Pfäwi, Massolter, Halte e altre), l'attuale insediamento è sparso sulle due sponde del Rodano. Pop: 100 ab. nel 1850, 120 nel 1900, 140 nel 1910, 108 nel 1950, 85 nel 1980, 152 nel 2000. F. si trovava sulla strada del versante meridionale della valle del Goms. Il ponte di Gifrisch è menz. per la prima volta nel 1544. Fino al 1798 F. e Bister formavano il quartiere di Mörel-Grengiols della decania di Raron. In origine unito a Mörel e Bister, divenne in seguito autonomo. Nel 1477 fu adottata l'ordinanza relativa al Gifrischbach, seguita da quella sulle foreste (1519 e 1818) e da quelle sulla cittadinanza (1706) e sul Tunetschalp (1728). La redazione degli statuti com. risale al 1699 e al 1760. Nel 1816 fu venduta la casa com. e nel 1875/77 fallì il progetto di fusione con Mörel e Bister. Sul piano religioso F. ha sempre fatto capo alla parrocchia di Mörel.


Bibliografia
– P. Arnold, Licht und Schatten in den 10 Gemeinden von Oestlich-Raron, 1961
– K. Anderegg, Siedlungsgebiet + Siedlungsbild von Mörel/Filet, [1976]
MAS VS, 3, 1991, 6-10, 82

Autrice/Autore: Philipp Kalbermatter / ato