No 1

Silone, Ignazio

nascita 1.5.1900 (Secondo Tranquilli) Pescina dei Marsi (Abruzzo), morte 22.8.1978 Ginevra, catt., cittadino it. Figlio di Paolo Tranquilli, piccolo proprietario terriero, e di Marianna Delli Quadri, tessitrice. ∞ (1944) Darina Laracy, giornalista irlandese. Cofondatore nel 1921 del partito comunista it. con cui ruppe definitivamente nel 1931, S. è sospettato di aver collaborato con la polizia politica it. forse già dal 1919 fino al 1930, benché questa tesi sia controversa. Ammalato e in crisi esistenziale, nel 1930 emigrò a Zurigo, allontanandosi temporaneamente dall'attività politica per dedicarsi alla letteratura. In Svizzera contribuì alla fondazione delle Nuove edizioni di Capolago (1936) e pubblicò i primi romanzi, usciti in alcuni casi in traduzione ted. prima che in it. Si tratta di opere impegnate, che vertono sulla condizione degli umili e sulla dignità umana (spec. Fontamara, il più celebre, ambientato nella Marsica natale; pubblicato in ted. nel 1933, venne rielaborato per l'edizione it.); le medesime tematiche caratterizzano anche le opere del dopoguerra. Dopo aver collaborato alla rivista antifascista Information (1932-34), nel 1939 accettò di dirigere il Centro estero del partito socialista it., che operava clandestinamente a Zurigo; agli arresti dal 1942, durante la guerra fu, ciò malgrado, in intensi rapporti con i servizi segreti statunitensi. Rientrato in Italia nel 1944, diresse l'organo socialista L'Avanti (1945-46) e si oppose all'alleanza dei socialisti coi comunisti. Uscito dal partito socialista nel 1949, fondò l'ass. denominata Per la libertà della cultura, su posizioni democratiche e anticomuniste (1950), e la rivista Tempo Presente, che diresse con Nicola Chiaromonte (1955-68).


Bibliografia
– G. Huonker, Literaturszene Zürich, 1985
Diz. critico della letteratura italiana, 4, 19862, 194-198
– I. Silone, «Memoriale alla Procura federale svizzera», in Versants, a cura di C. von Arx, 10, 1986
– D. Biocca, Silone. La doppia vita di un italiano, 2004
– A. Bazzocco, «L'esilio elvetico di I. Silone», in Spiriti liberi in Svizzera, a cura di R. Castagnola et al., 2006, 95-105
– A. Forbice (a cura di), Silone, la libertà, 2007
– R. Castagnola, La provincia universale, 2009, 59-73

Autrice/Autore: Antonio Stäuble