No 1

Padrutt, Christian

nascita 22.3.1934 Coira,morte 19.7.1975 Castagneto (probabilmente Castagneto Carducci, Toscana; incidente balneare), rif., di Pagig (oggi com. Arosa). Figlio di Christian, impiegato postale, e di Ursula Riffel. ∞ Dorothee Farner. Dopo il liceo a Coira, studiò storia a Zurigo e Monaco, conseguendo il dottorato (1961) con una tesi dal titolo Staat und Krieg im alten Bünden, e poi pubblicistica a Monaco, ottenendo l'abilitazione (1968). Lavorò alla riorganizzazione dell'Archivio Salis a Malans (1958), fu redattore del Bündner Monatsblatt (1960) e caporedattore del Freier Rätier (1962-64). Nel 1965 fondò il servizio sviz. d'informazione medica, che diresse fino al 1970. Nel 1968 divenne libero docente all'Univ. di Zurigo, dove dal 1969 fu professore assistente e direttore dell'ist. di pubblicistica e dal 1973 professore straordinario. Dal 1973 insegnò pure all'Univ. di San Gallo. Segr. (1960-64) e vicepres. (1964-75) della sezione cant. del partito liberale radicale, fu inoltre sindaco di Jenins (1965-75). Fu autore di studi pionieristici sul mondo mediatico moderno sviz.


Opere
Streiflichter auf die Geschichte der Schweizer Presse 1868-1968, 1968
Bibliografia
BM, 1975, 209-242 (con elenco delle op.)

Autrice/Autore: Adolf Collenberg / rza