25/01/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Ritzingen

Ex com. VS, distr. Goms, dal 2000 forma con Biel e Selkingen il com. di Grafschaft. Villaggio allungato situato su un cono di deiezione sul versante settentrionale della valle di Goms. Pop: 132 ab. nel 1802, 113 nel 1850, 95 nel 1900, 104 nel 1950, 84 nel 1990. Al più tardi dal 1367 R. fece parte della giurisdizione indipendente (Freigericht) della cosiddetta contea (Grafschaft) di Biel. Nel XIII sec. la pop., dedita alla campicoltura e all'allevamento, si organizzò in comunità; nel XVI sec. il diritto consuetudinario fu codificato in statuti com. (Bauernzünfte), che regolamentavano lo sfruttamento del bosco (1539), degli alpeggi e dei beni comuni (1543), il diritto di cittadinanza (1555) e l'utilizzazione dell'acqua (1592). Sul piano ecclesiastico R. dipese da Münster fino al 1678, quando entrò a far parte della neocostituita parrocchia di Biel. La cappella barocca di S. Anna fu consacrata nel 1732 (soffitto decorato con affreschi alla fine del XVIII sec.). Il centro della contea di Biel era costituito dalla cappella di pellegrinaggio di Nostra Signora (costruita probabilmente nel XV sec., edificio odierno della prima metà del XVII sec.), situata sul Ritzingerfeld, al di fuori del villaggio. Davanti alla cappella la pop. della contea di Biel eleggeva il proprio Ammann. Villaggio a carattere quasi esclusivamente rurale fino alla metà del XX sec., R. conobbe in seguito profonde trasformazioni. All'inizio del XXI sec., accanto ad alcuni contadini di montagna e a pochi artigiani, la maggior parte degli ab. di R. lavorava fuori com. nel settore terziario.


Bibliografia
MAS VS, 1, 1976, 351-382
– F. Kreuzer, Goms, 19953, 349 sg.

Autrice/Autore: Robert Walpen / mdi