No 1

Busch, Adolf

nascita 8.8.1891 Siegen (Vestfalia), morte 9.6.1952 Guilford (Vermont), cittadino ted., dal 1935 di Riehen. Figlio di Wilhelm, falegname e liutaio, e di Henrietta Schmidt. ∞ 1) (1913) Frieda Grüters, figlia di Hugo, compositore, di Bonn; 2) (1947) Hedwig Vischer, figlia di Andreas, medico, di Basilea. Dal 1902 al 1909 studiò violino presso Bram Eldering a Colonia e composizione; amico di Max Reger e Arturo Toscanini, che ebbero una forte influenza su di lui, B. fu primo violino a Vienna (1912-14) e professore alla scuola reale superiore di musica di Berlino (1918-19). Dal 1920 tenne concerti in tutta Europa e negli Stati Uniti sia con il Quartetto B., fondato nel 1919, sia in coppia con il pianista Rudolf Serkin. In segno di protesta contro il nazismo, rifiutò di esibirsi in Germania fra il 1933 e il 1949. Emigrò negli Stati Uniti nel 1939 e nel 1951 fondò la scuola di musica di Marlboro (Vermont). La sua opera riunisce una settantina di composizioni, fra cui tre sinfonie, concerti, variazioni per orchestra, musica da camera per piano e organo, in uno stile tonale molto modulato, vicino a quello di Max Reger.


Bibliografia
Veranstaltungen zum Gedenken an A. Busch, 1991, spec. 17-34, 43-54
– D. Sackmann (a cura di), Werkverzeichnis, 1994

Autrice/Autore: Dominik Sackmann / lta