Obergesteln

Ex comune VS, distretto Goms, dal 2009 forma con Oberwald e Ulrichen il comune di Obergoms; (1322: castellione; 1415: obergestillen; antico nome franc. Châtillon-le-Haut). Posto a 1353 m su una morena frontale del ghiacciaio del Rodano, nel fondovalle sulla riva destra del Rodano. Pop: 249 ab. nel 1850, 242 nel 1900, 240 nel 1950, 195 nel 2000. La pop., di origini celto-liguri, fu romanizzata e poi germanizzata dagli Alemanni che nell'VIII-IX sec. si insediarono nella regione provenendo dal Grimsel. Sul piano ecclesiastico O., dopo aver fatto capo a Münster, nel 1493 divenne una parrocchia autonoma. La cappella di S. Martino quale centro del rettorato è menz. nel 1309. Nel 1693 fu consacrata la nuova chiesa; dell'antica cappella si conservò solo il coro come cappella cimiteriale, con frammenti di affreschi risalenti al periodo attorno al 1425. Nel ME e nell'ancien régime O. fu uno dei nove quartieri della decania e un'importante stazione con sosta e posto di dogana sull'asse di transito tra l'Oberland bernese e l'Italia settentrionale, tra i passi del Grimsel, della Novena e del Gries. Accanto alla someggiatura, le principali fonti di reddito erano costituite dall'allevamento e dall'economia alpestre. La comunità per lo sfruttamento degli alpeggi, dei beni e dei pascoli comuni (Bauernzunft) di O., Unterwassern e Oberwald fu costituita nel 1515. I primi statuti com. furono emanati nel 1647 dalla comunità di villaggio. Nel 1720 una valanga di neve polverosa distrusse la parte occidentale del villaggio e uccise 84 persone. Dopo l'incendio del 1868, l'abitato non venne ricostruito nello stile tradizionale con case in legno, ma in pietra. Il villaggio fu collegato alla strada Fiesch-Oberwald (1860-61) e alla Ferrovia Furka-Oberalp (1915). Fu solo dopo l'apertura della galleria di base della Furka che il com., un tempo a vocazione agricola, si orientò decisamente verso il turismo, divenuto colonna portante dell'economia locale. Le scuole dell'infanzia ed elementare dal 1972 furono gestite in comune da O., Oberwald e Ulrichen. Il villaggio di vacanza Schlüsselacker sul lato sinistro della valle, che offre 500 posti letto, è considerato un modello per il settore paralberghiero. Sul fondovalle nel 1999 fu aperto un campo da golf.


Bibliografia
MAS VS, 1, 1976, 194-214
Obergesteln, 1984

Autrice/Autore: Robert Walpen / cmu