Niederwald

Ex comune VS, distretto Goms, dal 2017 forma con Blitzingen, Grafschaft, Münster-Geschinen e Reckingen-Gluringen il comune di Goms; (1526: Zniderwaldt). Tipico villaggio agglomerato, situato sopra il terrazzo vallivo di Fiesch, sull'antica strada principale proveniente da Ernen che, nei pressi dell'antica frazione di Rottenbrigge, attraversa il ponte sul Rodano e passa sul versante destro della valle. Pop: 123 ab. nel 1850, 123 nel 1900, 145 nel 1950, 70 nel 2000. Comunità autonoma, dal XIV sec. N. si fece ripetutamente confermare i beni comuni e gli alpeggi dai feudatari del signore territoriale. Nel XIV sec. i vescovi di Sion e i signori di Raron detenevano a N. beni e diritti signorili sui feudatari. Nel 1565 il villaggio emanò, insieme a Rottenbrigge (menz. la prima volta nel 1250), gli statuti com. (Bauernzunft); nel 1772 si diede dei nuovi statuti. Sottoposto nel basso ME al maior vescovile di Ernen, dal tardo ME fino al 1798 N. costituì uno dei nove quartieri (Viertel) della decania di Goms. Sul piano ecclesiastico N. fece capo a Ernen fino al 1666, quando fu eretto a parrocchia autonoma. Di Rottenbrigge si sono conservate delle cascine e la cappella di S. Sebastiano. La chiesa parrocchiale di S. Teodulo fu consacrata nel 1678. Dedito quasi esclusivamente all'agricoltura e all'economia alpestre, N. fu caratterizzato dopo il 1950 dallo spopolamento. All'inizio del XXI sec. il principale datore di lavoro di N., la Gomina AG, una fabbrica di meccanica di precisione, impiegava ca. 20 persone.


Bibliografia
– F. Kreuzer, Goms, 19953, 357-361
MAS VS, 2, 1979, 258-289

Autrice/Autore: Robert Walpen / rza