Blitzingen

Ex comune VS, distretto Goms, dal 2017 forma con Grafschaft, Münster-Geschinen, Niederwald e Reckingen-Gluringen il comune di Goms; (1203: Blicingen). Il territorio del com. di B., creato nel 1848, comprendeva il villaggio omonimo e le frazioni di Ammere, Bodme, Wiler e Gadme, già menz. a partire dal XIV sec. Pop: 152 ab. nel 1850, 208 nel 1880, 188 nel 1900, 180 nel 1950, 99 nel 2000. Nel ME il vescovo di Sion e i signori nobili von Raron, Restin e Blandrate possedevano diritti feudali su B., che apparteneva al "quartiere" superiore della bassa valle del Goms. Il Chaschtebiel presso B. (cappella menz. nel 1743, crollata nel 1837) era luogo di riunione delle decanie di Goms. Fino al 1663 B. fece parte della parrocchia di Ernen, in seguito, fino alla creazione di una parrocchia propria nel 1877, di quella di Niederwald. Nel 1932 il villaggio, eccetto la chiesa e alcune case, fu distrutto da un incendio; nel 1933 fu ricostruito in sintonia con il concetto di Heimatstil. La frazione di Bodme con la relativa cappella (menz. nel 1684) e le case nel nucleo del villaggio (fine XVI sec.-1630 ca.) sono in buono stato di conservazione. Fino all'età moderna B. conservò il sistema tradizionale di sfruttamento del territorio, articolato in due livelli, che prevedeva fattorie e colture (lino, canapa) nella valle e l'allevamento sugli alpi. A partire dalla fine degli anni '70 si è sviluppato anche il settore del turismo che è divenuto il principale fattore economico. A B. vi sono inoltre una falegnameria e due grandi aziende agricole (1999). Dal 1960 Ammere (oggi museo privato all'aperto), Gadme e Wiler non sono più località abitate tutto l'anno.


Bibliografia
MAS VS, 2, 1979, 221-258
– T. Antonietti, «Das Dorf als Kulisse und Lebensraum», in Ethnologica Helvetica, 13/14, 1989/90, 35-65

Autrice/Autore: Alma Treyer Lehner / cal