18/12/2002 | segnalazione | PDF | stampare

B÷ser Bund nell'Oberland bernese

Le autoritÓ definirono B÷ser Bund ("lega malvagia") il patto stipulato a Aeschi bei Spiez (2.5.1445) fra tre Landsgemeinden dell'Oberland (Aeschi, alto e basso Simmental), Saanen (legata a Berna da un trattato di comborghesia), il borgo di Unterseen e i sudditi del convento di Interlaken. La sollevazione di questi ultimi (1445) e la congiura di Brienz (1446-51) costituiscono la rivolta contadina pi¨ importante del XV sec. nell'Oberland bernese, le cui cause sono da ricercare nelle leve militari e nei tributi imposti da Berna nell'ambito della sua politica confederale (Vecchia guerra di Zurigo). Il B÷ser Bund, la cui durata prevista era di 21 anni, contemplava la riunione di una Landsgemeinde annuale a Aeschi che avrebbe dovuto fungere da istanza arbitrale e di controllo fra com. e autoritÓ. Berna rinunci˛ a intervenire militarmente e si sottomise agli arbitrati fed., che imposero lo scioglimento della lega (1446) e permisero di raggiungere un compromesso con Saanen (1451).


Bibliografia
– P. Bierbrauer, Freiheit und Gemeinde im Berner Oberland, 1300-1700, 1991, 170-177

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / vfe