No 3

Macchi, Vincenzo

nascita 31.8.1770 Capodimonte (Lazio),morte 30.9.1860 Roma. Dopo studi a Montefiascone e Roma, fu ordinato sacerdote (1794) e conseguž il dottorato utriusque iuris (1801). Collaboratore della nunziatura vaticana a Lisbona (1801-16), fu vescovo titolare di Nisibi (oggi Nusaybin, Turchia; 1818), nunzio presso la Conf. a Lucerna (dalla fine del 1818 fino all'ottobre del 1819), nunzio a Parigi (1819-26), cardinale (1826), legato apostolico a Ravenna e Forlž (1828-30), a Bologna (1836-41), a Velletri (1847-60) e titolare di vari uffici curiali. Su iniziativa di M., nel 1819 il principe vescovo di Coira divenne amministratore degli ex territori sviz. della diocesi di Costanza. Grazie alla sua mediazione, il cant. Lucerna fu attribuito (dapprima in via provvisoria) alla diocesi di Basilea (1820).


Bibliografia
– F. Macchi, I Macchi, 1968, 393-407
HS, I/1, 56
– C. Weber, Kardinšle und Pršlaten in den letzten Jahrzehnten des Kirchenstaates, 1978, 477 sg.
DBI, 67, 8-11

Autrice/Autore: Markus Ries / sma