Birgisch

Ex comune VS, distretto Briga, dal 2013 parte del comune di Naters; (1232: Burginse). Ubicato su un pendio sovrastante la riva destra del Rodano, il territorio com. comprendeva numerose frazioni. Pop: 122 ab. nel 1821, 191 nel 1850, 252 nel 1900, 238 nel 1950, 152 nel 1970, 217 nel 2000. Vestigia di una fortezza medievale sono state rinvenute sul cosiddetto Kocherbiel, nei pressi della cappella. Un Chono de Burginse è menz. nel 1232. La storia di B. seguì le sorti politiche della decania di Briga. Sul piano ecclesiastico, B. appartiene tuttora alla parrocchia di Naters. La cappella dedicata a S. Giovanni Battista, legata a un eremitaggio e nel 1379 appartenente ai gerosolimitani, fu trasformata nel 1687 e ricostruita nel 1905 (crocifisso del XIV sec., altare barocco, varie reliquie risalenti al XVIII sec.). Fino all'inizio del XIX sec., l'attuale B. era divisa nei com. di Unterbirgisch (menz. come tale nel 1320) e di Oberbirgisch, che condividevano i beni comuni e i pascoli. Il municipio risale al 1550 ca. (ristrutturazioni nel 1592 e nel 1920-21). La confraternita di S. Giovanni, menz. nel 1548, fu sciolta intorno al 1850 e i suoi beni furono integrati nel fondo scolastico. Il collegamento con la valle è assicurato da una teleferica (1953-73) e dal 1970 da una strada, prolungata fino a Mund nel 1977. Nel 1990 tre quarti degli attivi erano pendolari in uscita.


Bibliografia
– D. Imesch, Beiträge zur Geschichte und Statistik der Pfarrgemeinde Naters, 1908
– D. Imesch, «Die Kapelle des heiligen Johannes auf Birgisch», in Walliser Jahrbuch, 15, 1946, 18-23
– E. Jossen, Naters, 2000, 512-514

Autrice/Autore: Louis Carlen / mdi