Vugelles-La-Mothe

Com. VD, distr. Jura-Nord vaudois; (1228: Vouzala; XIV sec.: la Mottaz). Situato nella valle dell'Arnon, è costituito dal villaggio di Vugelles e, a monte, dalla frazione di La Mothe. Pop: 26 fuochi nel 1416, 436 ab. nel 1850 (con Orges), 267 nel 1860, 349 nel 1900, 165 nel 1950, 99 nel 2000. Sono stati rinvenuti reperti dell'età del Bronzo e di epoca romana e una necropoli altomedievale. Dal XIV sec. La Mothe fu il centro di un'importante signoria formatasi in seguito allo smembramento di quella di Champvent. Il castello fu distrutto durante le guerre di Borgogna (1476). La Mothe fece parte del baliaggio (1536-1798) e poi del distr. di Yverdon (1798-2006). Nel 1849 Vugelles e La Mothe si separarono da Orges e divennero com. autonomi. Parrocchia nel 1228 (chiesa di S. Maurizio), con la Riforma V. divenne filiale di Fiez. La sorgente del Fontannet forniva la forza idraulica a numerose industrie: una cartiera (dal 1526), un mulino, delle fucine e, all'inizio del XX sec., dei laboratori per il taglio di pietre fini destinate all'orologeria. Dal 1947 V. ospita (in parte sul territorio di Orges) la piazza di tiro che fa capo alla caserma di Chamblon. All'inizio del XXI sec. V. era ancora un com. a carattere agricolo.


Bibliografia
Districts d'Aubonne, Cossonay, Grandson, Morges, Nyon, Orbe, Rolle, La Vallée et Yverdon, 1994, 207

Autrice/Autore: Philippe Heubi / lsa