Valeyres-sous-Montagny

Com. VD, distr. Jura-Nord vaudois; (1139-48: Valeriis). ╚ situato sulla riva sinistra della Brine, a nord ovest di Yverdon-les-Bains. Pop: 204 ab. nel 1803, 215 nel 1850, 189 nel 1900, 167 nel 1950, 534 nel 2000. Nel ME V. fece parte della signoria di Montagny-le-Corboz (oggi Montagny-prŔs-Yverdon), di cui le rovine del castello dominano ancora il villaggio, e fu integrato con quest'ultima nel baliaggio comune di Grandson (1484-1798). In seguito la localitÓ appartenne ai distr. di Grandson (1798-1802) e Yverdon (1803-2006). Sul piano ecclesiastico ha sempre fatto capo a Montagny. Fino alla fine del XIX sec. il com. fu prevalentemente agricolo, con poca viticoltura. In seguito all'apertura della ferrovia Yverdon-Sainte-Croix (1893) conobbe un certo sviluppo. Dagli anni 1980-90 V. benefici˛ della prossimitÓ a Yverdon-les-Bains e Grandson e dell'apertura dell'autostrada A5 (2005); furono costruiti un centro sportivo regionale (1982), diversi quartieri residenziali e si insediarono alcune imprese artigianali e industriali (nel 2005 il 51% dei posti di lavoro nel com. erano offerti dal settore secondario). Dal 2007 V. fa parte dell'agglomerazione di Yverdon-les-Bains.


Bibliografia
– L. Michaud, Yverdon Ó travers son passÚ, 1969

Autrice/Autore: Philippe Heubi / cmu