Suscévaz

Com. VD, distr. Jura-Nord vaudois; (1140: Subsilva). Situato tra Yverdon-les-Bains e Orbe, sul versante meridionale del Mont de Chamblon, comprende il villaggio di S., posto su una collina, e la frazione di Grange Décoppet. Pop: 121 ab. nel 1803, 180 nel 1850, 144 nel 1900, 178 nel 1950, 138 nel 1970, 178 nel 2000. Nel ME la località dipendeva dall'abbazia del Lac de Joux, prima di essere annessa alla signoria di Champvent. In seguito fece parte del baliaggio bernese (1536-1798) e poi del distr. (1798-2006) di Yverdon. La cappella di S. Bartolomeo, attestata nel 1453, venne sconsacrata nel XVII sec. Sul piano ecclesiastico il villaggio ha sempre fatto capo a Champvent, tranne che nel 1846-48, quando fu assegnato al com. parrocchiale di Yverdon. Una soc. di tiro venne fondata nel XVII sec. A S. furono attive una cooperativa lattiera (1888-2001) e una cooperativa per l'allevamento di bovini (1945-2006). Il com. ha conservato il suo carattere rurale (orticoltura, barbabietola da zucchero, allevamento e, in misura minore, viticoltura): nel 2005 il settore primario offriva il 77% dei posti di lavoro. Nel 2006 S. ha collaborato all'elaborazione del progetto per l'agglomerato urbano di Yverdon-les-Bains, del quale però non fa parte.


Bibliografia
– L. Michaud, Yverdon à travers son passé, 1969

Autrice/Autore: Philippe Heubi / gbp