27/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare

Gressy

Com. VD, distr. Yverdon; (1228: Grissie). Comprende la frazione di Sermuz da prima del 1764. Pop: 13 fuochi nel 1404, 13 nel 1550, 146 ab. (26 fuochi) nel 1764, 166 nel 1803, 222 nel 1850, 188 nel 1870, 218 nel 1900, 149 nel 1941, 171 nel 1950, 125 nel 1980, 139 nel 2000. Il villaggio fece parte della signoria di Belmont (1154-1553) poi, durante il regime bernese, dell'omonima castellania, integrata nel baliaggio di Yverdon. La comunità è menz. dal 1390, un syndic dal 1433, la confraternita del S. Spirito dal 1406 (con Belmont). Il diritto di patronato della chiesa dedicata a S. Martino, di cui la stessa chiesa possedeva alcune reliquie e una statua, fu ceduto al capitolo di Losanna dal vescovo Amédée (1144-59); l'edificio ospitò dal 1439 la cappella di S. Antonio. Alla parrocchia di G. facevano capo i villaggi di Belmont e Valeyres-sous-Ursins e le frazioni di Epautheyres e Villaret; soppressa nel 1846, fu filiale di Ependes fino al 1862, quando venne ripristinata. Nel 1813 vennero divisi i beni comuni, fino ad allora amministrati assieme a Belmont-sur-Yverdon. Nel 2000 più di due terzi della pop. erano impiegati fuori com. La scuola è stata chiusa nel 1966. Il com. si trova all'incrocio delle autostrade A1 e A5.


Bibliografia
– O. Dessemontet, La seigneurie de Belmont au pays de Vaud, 1955

Autrice/Autore: Olivier Dessemontet / bel